Pokerstars Vip System revolution: la parola a Alessandro “Deneb93″ Pichierri

Ciao a tutti, lettori del Clan! La querelle sulle modifiche apportate al vip system di Pokerstars continua: tra scioperi annunciati, grinders in rivolta, catastrofisti e non, oggi la nostra community ha l’onore di ospitare un’intervista esclusiva con Alessandro “Deneb93″ Pichierri. Il fortissimo player mtt, già vincitore della leaderboard dei tornei di Pokerstars e membro del team online, ci racconta le sue impressioni riguardo il radicale cambiamento annunciato dalla room della picca rossa per il 2016.

Ciao Alessandro, e grazie per la tua presenza qui su Pokerclan.
Immagino tu abbia seguito con interesse la questione riguardante i radicali cambiamenti del vip system su Pokerstars; qual’è il tuo pensiero al riguardo?

Sinceramente sono completamente spiazzato dal cambiamento che ha deciso di imporre Pokerstars, non solo per la decisione presa da un momento all’altro, visto che fino a fine ottobre il mio plane era quello di fare elite nel 2016 e ora mi ritrovo a dover riorganizzare tutto; ma anche perché è una scelta veramente importante, sembra quasi che stars ci voglia dire: “ragazzi in tutti questi anni abbiamo sbagliato tutto, invertiamo la rotta!”.

Credi che queste nuove politiche porteranno a dei cambiamenti radicali o tutto rimarrà gattopardianamente uguale?

Per forza di cose ci saranno grossi cambiamenti, non tanto per quanto riguarda gli specialisti degli mtt che producono il loro maggior profitto ai tavoli e non grazie alla rakeback, ma per i giocatori cash e sit che probabilmente si estingueranno anche in modo abbastanza rapido, almeno per il primo anno di gioco.

Si è creato un movimento di protesta, che prende vita dalla Russia, di un sostanzioso numero di grinder del dotcom, che ha deciso di contestare le decisioni di Pokerstars e “scioperare”: nei primi giorni di Dicembre hanno intenzione di disertare i tavoli cash game per 2 giorni e operare corposi prelievi dai loro conti gioco. Cosa ne pensi?

Beh ovviamente tutti i giocatori che si portavano a casa una cifra più o meno prestabilita e tutti coloro che avevano intenzione di massare maggiormente per trarre maggior profitto di back nell’anno seguente si saranno sentiti altamente danneggiati da questa decisione, e come dar loro torto! ragionando per assurdo è un po come se il loro datore di lavoro avesse da un giorno all’altro deciso di tagliare di netto i loro stipendi.

Credi che i cambiamenti in corso possano in qualche maniera influenzare anche il panorama degli mtt? Prevedi una corposa migrazione di grinder dai tavoli cash a quelli degli mtt?

Nella maggior parte dei casi come detto prima il panorama mtt dovrebbe uscirne illeso o quasi, almeno apparentemente, per fare un esempio io in due anni ho fatto più di 40k di back, anche se massando oltre agli mtt, sit nd go nel primo anno e spin nd go in quest’ ultimo…ora invece non ti saprei dire se mi converrà giocarli ancora…lo scoprirò tra pochi mesi. per quanto riguarda i giocatori cash che emigreranno per forza di cose da quei tavoli, sinceramente non saprei… alcuni sicuramente avranno le capacità di adattarsi agli mtt, altri dovranno trovare soluzioni diverse.

In un comunicato ufficiale di Pokerstars, emanato subito dopo le suddette decisioni, si legge: “…Ne gioveranno soprattutto i giocatori di poker occasionali o alle prime armi poiché sarà più semplice raggiungere i propri obiettivi in ciascuna singola sessione di gioco”. Credi sia davvero una moove efficace per preservare la presenza di giocatori occasionali sulla piattaforma?

Ho letto da qualche parte che i giocatori occasionali avranno una rakeback maggiore (credo 10%), in realtà una percentuale di questo genere significa che questi players si ritroveranno sul conto pochissimi euro in più se non addirittura centesimi che non cambieranno le cose. Condivido invece il fatto che vogliano bannare o rendere illegali software come hm, non tanto per il vantaggio che questi possono portare a un giocatore che li usa rispetto a chi non li utilizza, (perché non credo che un giocatore vince perché usa hm e uno perde perché non usa “programmini”), ma perché invoglierà o ridarà fiducia almeno inizialmente a tutti quei giocatori che si sentivano battuti o “truffati” facendo sì che tornino a investire qualche soldo online.

Si fa un gran parlare della possibile restrizione dell’utilizzo dei software di terze parti maggiormente diffusi tra i players; il tuo pensiero al riguardo?

Ho già praticamente risposto a questa domanda; io personalmente non utilizzo nessun software quindi a me non toccano minimamente e condivido comunque l’idea o il tentativo di ridare fiducia a tutti i giocatori occasionali.

Cambiando argomento, noi e tutti i nostri lettori siamo curiosi di sapere se sei soddisfatto del tuo anno ai tavoli. Progetti per il 2016?

Posso ritenermi abbastanza soddisfatto del mio 2015, il mio obbiettivo sinceramente era quello di raggiungere una cifra vicina ai 70/80k mi mancano circa 15k, con un bello shot da qui a fine anno posso ritenere l’obbiettivo raggiunto…altrimenti ve bene lo stesso!
Il mio progetto come ho già detto fino a poco tempo fa era quello di fare supernova elite tra mtt e spin nd go; ora ho tutto da rivalutare, da più di qualche mese ormai sto pensando di trasferirmi a Malta per giocare mtt sul .com anche perché stimoli e voglia sul .it sono difficili da trovare…staremo a vedere.

Grazie Alessandro, sei stato gentilissimo. Gl ai tavoli and see you soon!

E voi, cari lettori, cosa ne pensate? Il Clan vuole sentire la vostra opinione! Cliccate qui per dire la vostra!